You are here

Misurazione e monitoraggio della povertà e dell'esclusione sociale a livello europeo - Alcune questioni fondamentali e alcune nuove sfide legate a “Europa 2020”

Abstract: 

Questo intervento illustrerà il processo di negoziazione degli indicatori UE di povertà e di esclusione sociale che vengono utilizzati dai 27 Stati membri dell'UE nelle loro relazioni nazionali per l'UE e dalla Commissione europea.
In tal modo si esaminerà sia il processo istituzionale/politico che porta all'accordo e i criteri metodologici che vengono utilizzati per selezionare gli indicatori. La presentazione discuterà poi con maggior dettaglio alcuni degli indicatori dell'UE, in particolare gli indicatori di povertà di reddito e quelli di deprivazione materiale. La parte finale della presentazione si concentrerà sulla "strategia Europa 2020" concordata dai leader dell'UE nel giugno 2010, in particolare sull’obiettivo di inclusione sociale di “Europa 2020” di ridurre entro il 2020 il numero di persone nell'UE che sono a rischio di povertà o esclusione sociale.

Speaker: 
Erich Marlier
Short bio: 

Eric Marlier è il Coordinatore Scientifico Internazionale dell’istituto di ricerca CEPS / INSTEAD in Lussemburgo (http://www.ceps.lu/). Le sua attività di ricerca principali vertono su: indicatori sociali comparabili, controllo sociale, analisi socio-economica internazionale (in particolare sul reddito e condizioni di vita), la cooperazione dell'UE nel campo della protezione sociale e delle politiche di inclusione sociale, e anche l’implementazione di indagini sociali internazionali e sondaggi attitudinali. Ha scritto ampiamente di analisi comparativa socio-economica, di indicatori sociali e di monitoraggio delle politiche sociali.

Data: 
02 Dicembre 2011 - 17:00
Luogo: 

Facoltà di Sociologia - Aula Kessler - Via Verdi 26 - Trento