You are here

How local are labor markets: evidence from a spatial job search model

Abstract: 

This paper models the optimal search strategies of the unemployed to characterize local labor markets. Our methodology allows for linkages between numerous areas, while preserving tractability. We estimate that labor markets are indeed ‘local’, as the attractiveness of jobs to applicants sharply decays with distance. Also, workers are discouraged from searching in areas with strong job competition from other jobseekers. As labor markets overlap, local stimulus has modest effects on local outcomes, because ripple effects in job applications dilute its impact across space. Hiring subsidies for the locals are instead more effective, because they improve locals’ chances in the competition for jobs.

Speaker: 
Barbara Petrongolo
Short bio: 

Barbara Petrongolo è professore di economia alla Queen Mary University, ricopre il ruolo di Research Associate al Centre for Economic Performance della London School of Economics e di Research Fellow presso CEPR e IZA. Nel corso della sua carriera ha insegnato alla London School of Economics, alla Paris School of Economics e all'Università Carlos III di Madrid. La sua principale area di ricerca è costituita dall'applied labour economics. Il focus dei suoi ultimi contributi è relativo alla performance di mercati del lavoro caratterizzati da disoccupazione frizionale, con applicazioni ai campi delle dinamiche di disoccupazione, delle politiche di welfare e delle interdipendenze tra mercati del lavoro locali. Un ulteriore campo di indagine riguarda le cause e le caratteristiche delle disuguaglianze di genere nei tassi di occupazione e nelle retribuzioni, in una prospettiva storica e tra paesi, con enfasi sul ruolo dei meccanismi di selezione nel mercato del mercato del lavoro, di trasformazioni strutturali e di interazioni all'interno del nucleo familiare.

Data: 
09 Luglio 2015 - 17:00
Luogo: 

Fondazione Bruno Kessler Via Santa Croce 77 - Trento