You are here

Peer effects del Background degli Immigrati nelle Scuole Italiane

Abstract: 

Questo articolo fornisce una valutazione empirica degli effetti della concentrazione degli immigrati sull’apprendimento degli studenti nelle scuole elementari e medie inferiori italiane, utilizzando i dati di una valutazione standardizzata dell'apprendimento somministrata nel 2010 all’intera popolazione studentesca di classi selezionate a livello nazionale. L'identificazione avviene sfruttando la variabilità within-school della proporzione degli studenti immigrati nelle diverse classi. Si stimano i peer effects permettendo effetti eterogenei tra bambini autoctoni e immigrati, e all’interno degli autoctoni - tra bambini di diversa condizione socio-economica. Il risultato principale è che la percentuale di studenti immigrati ha un debole effetto negativo sugli outcome di apprendimento dei bambini, e che questo effetto è leggermente più grande per i bambini provenienti dai contesti svantaggiati (immigrati e basso status socio-economico).

Speaker: 
Dalit Contini
Short bio: 

Dalit Contini è Professore Associato di Statistica Sociale presso l’Università di Torino. Ha conseguito un dottorato di ricerca in Statistica presso l’Università di Padova, dove si è laureata in Scienze Statistiche e Demografiche.
Insegna Statistica sociale e Modelli per dati longitudinali. I suoi interessi di ricerca includono la mobilità sociale, la valutazione dei sistemi e delle politiche scolastiche, le politiche di contrasto alla povertà. I lavori più recenti riguardano le diseguaglianze sociali ed etniche nelle scelte di istruzione e negli apprendimenti.

Data: 
10 Maggio 2012 - 17:00
Luogo: 

IRVAPP/Fondazione Bruno Kessler - Via Santa Croce 77 - Trento

Programma: 

Il seminario si terrà in lingua inglese.